Alimenti da evitare con problemi al fegato

Alimenti da evitare con problemi al fegato

Il fegato è un organo essenziale nella digestione e nel metabolismo degli alimenti. È anche responsabile della pulizia del sangue e della conservazione dei nutrienti fino al momento del bisogno. Molte condizioni mediche e quantità eccessive di alcune sostanze chimiche possono danneggiare il fegato nel tempo. Una volta compromessa, il fegato non funziona più e alcuni alimenti devono essere eliminati o limitati per prevenire ulteriori complicazioni al corpo o danni al fegato.

proteine

Il fegato scompone le proteine ​​della dieta in amminoacidi e quindi ricostruisce gli amminoacidi in proteine ​​che il corpo può utilizzare. Le proteine ​​si trovano nelle carni, latticini, noci, fagioli e prodotti a base di soia. L'assunzione eccessiva di proteine ​​può esacerbare il danno al fegato. Inoltre, un fegato danneggiato spesso non può elaborare gli amminoacidi. Ciò può causare livelli tossici di aminoacidi nel flusso sanguigno, che possono causare una grave condizione cerebrale nota come encefalopatia epatica. Secondo la "Guida alla salute del New York Times", coloro che hanno danni al fegato dovrebbero consumare "circa 1 grammo di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo", a meno che non siano sottoposti a una dieta più restrittiva da parte di un medico. Spesso una dieta che limita fortemente le proteine ​​sarà prescritta a una persona se l'encefalopatia epatica è già presente. Possono anche essere somministrati farmaci per aiutare a promuovere l'escrezione delle proteine ​​in eccesso.

sale

Spesso quelli con malattie del fegato sviluppano gonfiore nell'addome, noto come ascite. Ciò è dovuto a un cambiamento nel modo in cui i liquidi si muovono attraverso i tessuti. Con il diminuire della funzionalità epatica, l'osmotica (o pressione esercitata dai componenti all'interno del sangue) cambia, forzando il liquido nei tessuti addominali. Una dieta ricca di sodio può aumentare la ritenzione idrica, peggiorando l'ascite. Diete limitate al sodio sono comunemente incoraggiate per le persone con disfunzione epatica.

Altre sostanze

L'eccessiva assunzione di sostanze filtrate dal fegato provoca un aumento del funzionamento del fegato e può danneggiare ulteriormente i tessuti del fegato. L'eccesso di alcol può essere una causa primaria della cirrosi epatica, ma anche piccole quantità di alcol possono danneggiare i tessuti epatici già compromessi. Molti farmaci, incluso il paracetamolo da banco (Tylenol), sono analizzati nel fegato e possono diventare tossici se assunti in quantità eccessive. Anche le vitamine e i minerali (come la vitamina A) possono essere tossici per il fegato se assunti in grandi quantità, come nelle vitamine mega-dose. Anche se non supportato dalla ricerca, può essere utile limitare la limitazione degli alimenti che contengono conservanti artificiali o che sono stati esposti a erbicidi o pesticidi.

Precauzioni

Consultare sempre il proprio medico prima di apportare modifiche dietetiche. Non assumere farmaci, supplementi nutrizionali o rimedi a base di erbe senza l'approvazione del proprio medico poiché molti possono danneggiare la funzione epatica.

Condividi:
Lasciare Un Commento