Come fare il cemento dentale

Come fare il cemento dentale

Un tipo di cemento dentale per uso protesico e protesico è costituito da ossido di zinco ed eugenolo o ZOE. ZOE è utile come cemento provvisorio per corone e otturazioni fino a quando un elettrodomestico può fissare un elettrodomestico in modo permanente.

Impostare l'area di miscelazione

Prepara il tuo spazio di lavoro posizionando l'assorbente di carta assorbente o il mandrino sul tavolo o sul bancone.

Posizionare il panno direttamente sulla parte superiore del mandrino per ridurre lo scivolamento durante la miscelazione.

Posiziona la lastra di vetro sopra il panno.

Metti un piccolo tumulo di ossido di zinco su un lato della lastra di vetro (fuori centro).

Metti la tua spatola di metallo, una bottiglia di eugenolo e contagocce sul mandrino a portata di mano nel tuo spazio di lavoro.

Miscelazione di cemento dentale

Usando il contagocce, dispensare diverse gocce di eugenolo al centro della lastra.

Usando la spatola metallica, separa una piccola quantità di polvere di ossido di zinco dal tumulo e spingila nella pozza di eugenolo.

Usa il lato piatto della spatola per mescolare accuratamente eugenolo e polvere.

Consolidare la miscela raschiando con la spatola.

Aggiungere una piccola quantità di polvere alla miscela fino a ottenere la consistenza desiderata (si ottiene una pasta sottile simile alla glassatura della torta).

Suggerimenti

La polvere di ossido di zinco non utilizzata può essere rimessa nel suo contenitore originale. Applicare il cemento su superfici pulite e asciutte per una corretta adesione. Il cemento essiccato può essere raschiato via dalla lastra di vetro. La consistenza desiderata è una pasta sottile, simile alla glassa o alla glassa (non rigida).

Se la miscela è rigida, diluire la miscela con una goccia di eugenolo e mescolare.

Avvertenze

Evitare di inalare o respirare la polvere di ossido di zinco. Fai attenzione quando dispensi eugenolo perché sporca i materiali. Le persone con allergie ai profumi possono essere sensibili all'eugenolo.

Condividi:
Lasciare Un Commento