Prognosi per il cancro ovarico Fase 3

Prognosi per il cancro ovarico Fase 3

Il cancro ovarico colpisce le ovaie, gli organi riproduttivi nelle donne in cui vengono prodotte le uova. Le donne con carcinoma ovarico spesso sviluppano sintomi dopo che il tumore si è diffuso oltre le ovaie, quindi può essere difficile da diagnosticare prima che raggiunga la terza fase di sviluppo.

Definizione

A causa dello stadio 3 del carcinoma ovarico, il cancro si è spesso diffuso alle ovaie, al rivestimento addominale e ai linfonodi, secondo l'American Cancer Society (ACS).

Tasso di sopravvivenza

Secondo l'ACS, dal 34 al 45 per cento delle donne che hanno sofferto di carcinoma ovarico invasivo epiteliale tra il 1988 e il 2001 sono sopravvissute a cinque anni o più dopo la diagnosi. L'organizzazione afferma che l'84% delle donne diagnosticate con tumori a cellule germinali durante quel periodo è sopravvissuto a cinque anni o più.

Sintomi

Le donne con carcinoma ovarico in stadio 3 spesso accusano sintomi come dolore all'addome, al bacino o alla schiena; un frequente bisogno di urinare; un aumento della dimensione dell'addome; sensazioni dolorose durante il sesso; nausea e / o gas; diarrea o stitichezza e stanchezza.

Diagnosi

Le crescite dello stadio 3 spesso non sono abbastanza grandi per essere viste senza un microscopio o un test di imaging, secondo l'ACS. I medici eseguono scansioni di tomografia computerizzata (CT) o di risonanza magnetica per cercare le cellule tumorali; a volte rimuovono i campioni di tessuto dall'addome per esaminare le cellule cancerose.

Trattamento

Le donne con cancro ovarico in stadio 3 hanno spesso bisogno di sottoporsi a una procedura chirurgica per rimuovere le loro ovaie, tube di Falloppio, utero e linfonodi. Dopo l'intervento, la maggior parte delle donne ha bisogno di sottoporsi a chemioterapia per uccidere le cellule cancerose.

Condividi:
Lasciare Un Commento