Anemia sintomatica

Anemia sintomatica

L'anemia è una carenza patologica della quantità di emoglobina che porta ossigeno nei globuli rossi. Può derivare da un fallimento della produzione di globuli rossi o di emoglobina. Quando l'anemia deriva da un'altra malattia, viene definita anemia sintomatica o secondaria. Alcune cause comuni di anemia sintomatica sono cancro, malattie renali e malattie autoimmuni.

tipi

Ci sono più di 400 diversi tipi di anemia. Le loro cause possono essere suddivise in tre categorie: 1) anemia causata dalla perdita di sangue; 2) anemia causata da una ridotta o difettosa produzione di globuli rossi; 3) anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi.

Sintomi

I sintomi dell'anemia comprendono affaticamento, svenimento, mancanza di respiro e palpitazioni. I pazienti possono anche apparire pallidi. In caso di anemia dovuta a sanguinamento intestinale o allo stomaco, le feci possono apparire nere o sanguinolente.

Cancro

I tumori, in particolare quelli del midollo osseo, possono alterare la produzione di cellule del sangue e produrre anemia. Ciò può risultare dalle cellule tumorali che utilizzano nutrienti e risorse disponibili per crescere o da farmaci antitumorali che inibiscono la replicazione delle normali cellule del midollo osseo oltre alle cellule tumorali.

Malattie renali

I reni sani producono l'eritropoietina, che stimola il midollo osseo a produrre le cellule del sangue. La malattia renale può causare una diminuzione della produzione di eritropoietina, che quindi riduce la produzione di cellule del sangue, provocando anemia.

Ipotiroidismo

La carenza di iodio è la causa principale dell'ipotiroidismo. Nei paesi in cui l'assunzione di iodio è inadeguata, la malattia autoimmune della tiroide è più comune. Un terzo dei pazienti con ipotiroidismo sviluppa anemia, con diminuzione della massa dei globuli rossi e resistenza all'eritropoietina. La causa di questa associazione non è chiara, ma può essere dovuta a interazioni minerali o anticorpi autoimmuni.

Disturbi autoimmuni

L'anemia emolitica autoimmune si verifica quando il sistema immunitario attacca i globuli rossi, portando alla loro distruzione (emolisi). Farmaci come la metildopa e la fludarabina possono causare questa condizione.

Trattamento

Ci sono diversi trattamenti disponibili, a seconda della causa sottostante dell'anemia. I trattamenti nutrizionali comprendono ferro e vitamina B-12 o acido folico. Altri trattamenti si concentrano sulla malattia primaria nel tentativo di eliminare autoimmunità, infezioni, infiammazioni o tumori maligni. L'eritropoietina può anche essere somministrata per stimolare la produzione di cellule del sangue. Nel caso in cui la conta delle cellule del sangue sia pericolosamente bassa o non riesca a rispondere al trattamento, possono essere somministrate anche trasfusioni di sangue.

Condividi:
Lasciare Un Commento