Pro Basketball Uniform History

Pro Basketball Uniform History

Una volta semplici e semplici, le uniformi NBA ora sono alla moda e alla moda. Dai pantaloncini corti di raso degli anni '50 alle mutande rigonfi e rigonfi degli anni '90, l'abbigliamento da gioco della NBA si è evoluto. Spesso riflettendo le tendenze della moda nel corso degli anni, le uniformi NBA hanno subito progressi in termini di tecnologia e stile.

I primi anni

A differenza della Major League Baseball e della National Football League, entrambe fondate prima della prima guerra mondiale, la National Basketball Association è uno sport professionistico relativamente moderno. Fondata nel 1946, l'NBA è decollata dopo la seconda guerra mondiale. Le uniformi indossate dalle squadre NBA nei primi anni riflettono la storia più moderna della lega. Le squadre negli anni '50 indossavano pantaloncini di raso con una cintura. Negli anni '60, la cintura fu sostituita da un elastico in vita. Verso la fine degli anni '60, le squadre iniziarono a indossare divise flosci, come i blocchi di colore orizzontali indossati dai Philadelphia 76ers durante l'era di Wilt Chamberlain.

The Psychedelic 70s

Negli anni '70 la NBA era maturata sin dai primi giorni e la televisione era una parte più importante degli eventi della lega. I team indossavano uniformi colorate che riflettevano le tendenze della moda funky del decennio. Insieme al design innovativo, sono stati introdotti nuovi materiali. Maglia in poliestere sostituita in raso per i pantaloncini. La NBA ha anche incorporato alcuni dei progetti che provenivano dalla competitiva American Basketball Association. Conosciuta come la lega "fuorilegge", l'ABA usava un pallone da basket rosso, bianco e blu. Molte divise della squadra hanno colori più brillanti e hanno caratterizzato le lettere più brillanti.

Fantastici anni Ottanta

Con i progressi nella progettazione grafica, i team NBA hanno iniziato a sperimentare nuovi loghi e colori di squadra. Jerseys ha iniziato a sembrare più cartelloni mobili che uniformi. Tuttavia, nel 1989, la società di articoli sportivi Champion divenne il fornitore ufficiale di uniformi NBA. Ciò significava un aspetto più coerente per i team NBA. Sebbene i team mantenessero il logo individuale e il design grafico, tutte le uniformi presentavano le stesse maglie con scollo a V tagliata. Anche gli shorts erano della stessa lunghezza in tutto il campionato.

Più grandi, migliori e Baggier degli anni '90

Gli anni '90 hanno visto i pantaloncini NBA diventare più sciolti e più lunghi, ma più leggeri. Le uniformi sono state realizzate con nuovi materiali leggeri per favorire la gestione dell'umidità. Nike e Starter hanno firmato come produttori di abbigliamento alla fine degli anni '90 e hanno introdotto maglie senza strati di lettere in twill pesante. Ben presto i lunghi pantaloncini da basket, resi popolari dalla star della NBA Michael Jordan, erano considerati casual per uomini e ragazzi.

Un ritorno al futuro

I moderni team NBA hanno più divise, comprese le maglie da "ritorno al passato" con colori e loghi dei decenni precedenti. L'NBA ha anche sperimentato maglie con maniche. I Boston Celtics del 2014 indossavano uniformi che assomigliavano a quelle che indossavano negli anni '60, per esempio. Tuttavia, nessuna squadra ha riesumato quei piccoli shorts in raso.

Condividi:
Lasciare Un Commento