Ventolin Hfa vs. Proair Hfa

Ventolin Hfa vs. Proair Hfa

Secondo l'American Academy of Allergy, Asthma e Immunology, si stima che 34,1 milioni di americani siano stati diagnosticati con asma. La maggior parte degli asmatici ha un inalatore di salvataggio che usa o come necessario o due o tre volte al giorno. Questi inalatori, tuttavia, danneggiano lo strato di ozono. Di conseguenza, sono stati creati nuovi inalatori rispettosi dell'ambiente come Proair HFA e Ventolin HFA.

Inalatori di salvataggio

Chiunque abbia l'asma può dirti l'esperienza spiacevole e spaventosa di avere difficoltà a respirare. Una serie di farmaci sono stati sviluppati e utilizzati per controllare l'asma. La maggior parte di questi farmaci, tuttavia, non interrompe un attacco d'asma una volta iniziato. Solo un inalatore di soccorso può aiutare ad alleviare gli effetti dell'asma sui polmoni, inclusi costrizione e ostruzione. Pertanto, la maggior parte degli asmatici ha a che fare con un inalatore di soccorso se la respirazione diventa difficile.

Proair HFA

Prodotto da Teva Respiratory, Proair HFA è un inalatore di albuterol solfato che soddisfa gli standard di Food and Drug Administration. Inizialmente rilasciato come inalatore di CFC, Teva Respiratory è stato uno dei soli quattro produttori a rilasciare il suo inalatore in formato HFA. Secondo l'Asthma and Allergy Foundation, i quattro inalatori HFA disponibili sono Ventolin HFA, Proventil HFA, Xopenex HFA (una forma più pura di albuterolo che causa meno effetti collaterali) e Proair HFA. Proair, sebbene coperto da un'assicurazione, può essere costoso.

Ventolin HFA

Ventolin è uno degli inalatori più vecchi e più prescritti nel mercato dell'asma. Produttore GlaxoSmithKline è orgogliosa di offrire l'unico inalatore di salvataggio che offre una funzionalità, vale a dire un contatore che ti consente di sapere esattamente quante inalazioni rimangono. Questo è estremamente utile nel determinare quanto farmaco è rimasto nel contenitore è difficile. Il contatore rimuove tutte le supposizioni in modo da sapere quando è necessario chiamare per una ricarica.

Confronto

La principale differenza tra Proair HFA e Ventolin HFA è che Proair usa l'etanolo come un cosolvente e Ventolin no. Per molti asmatici, l'etanolo causa la costrizione dei polmoni, rendendo così la sua presenza in un inalatore di soccorso controproducente. Infatti, Ventolin HFA è l'unico inalatore che non usa l'etanolo, che lo ha reso un favorito per molti. Ventolin ha anche il contatore, che indica quanto farmaco è rimasto. Queste due caratteristiche hanno reso Ventolin HFA una scelta popolare per molti.

Effetti collaterali

L'uso di etanolo conferisce a Proair HFA un ulteriore effetto collaterale oltre al quale i due inalatori sono identici nei possibili effetti collaterali. Secondo Drug Information Online, questi includono ma non sono limitati a: "reazioni allergiche, difficoltà respiratorie, vertigini, palpitazioni cardiache, bruciore di stomaco, aumento della pressione sanguigna, nausea e vomito, nervosismo, polso o battito cardiaco accelerato, infezioni del tratto respiratorio, soffocante o gocciolante naso, tremore e altro. "

Condividi:
Lasciare Un Commento